Comat-carini

News Comat

PIANO CASA 2010

Pubblicata la legge regionale. Ammessi interventi di ampliamento e sostituzione edilizia.

Pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale regionale n. 14 del 26/03/2010, la L.R. 6/2010 recante <Norme per il sostegno dell'attività edilizia e la riqualificazione del patrimonio edilizio>, in attuazione del <Piano Casa>. La norma ha finalità di promuovere interventi edilizi volti a migliorare la qualità abitativa a favorire la diffusione di tecnologie ecosostenibili, nonché la riduzione del rischio sismico ed idrogeologico. La legge prevede la possibilità di ampliare gli edifici legittimamente realizzati (esclusi quelli che hanno usufruito del condono) ed ultimati entro il 31/12/2009 fino al 20% del volume esistente, e comunque fino a 200 mc per l'intero corpo di fabbrica, se di tipologia unifamiliare o bifamiliare ad uso residenziale e/o uffici, oppure di altra tipologia ad uso residenziale e/o uffici con volumetria fino a 1000 mc. Per gli edifici residenziali, ultimati entro il 21/12/2009, sono inoltre ammessi interventi di sostituzione edilizia, mediante demolizione e ricostruzione con ampliamento fino al 25%. Gli edifici a destinazione non residenziale (esclusi quelli a carattere alberghiero, turistico-ricettivo e commerciali) ricadenti nelle zone territoriali <D> possono essere ampliati fino al 15% della superficie coperta. Detti interventi non possono superare i limiti di altezza degli edifici esistenti. Gli interventi edilizi sono subordinati al rilascio della concessione edilizia prevista dalla L.R. 71/1978 ovvero della DIA di cui al D.P.R. 380/2001. fonte: www.legislazionetecnica.it